Museo di Arte Contemporanea e dell'900

it | en | fr |

Giornata del Contemporaneo

Al Mac,n mostre, laboratori e concerto per l'Undicesima Giornata del Contemporaneo - Sabato 10 ottobre 2015


Eventi › Al Mac,n mostre, laboratori e concerto per l'Undicesima Giornata del Contemporaneo - Sabato 10 ottobre 2015

Alfredo Pirri, Passi

 Sabato 10 ottobre 2015

 

Ricchissima di appuntamenti si presenta l'agenda culturale proposta dal Museo di arte contemporanea e del Novecento in occasione della Giornata del Contemporaneo, consueto appuntamento annuale per gli amanti dell'arte, che si terrà sabato 10 ottobre in tutta Italia.

Giunta alla sua undicesima edizione, anche quest'anno la Giornata del Contemporaneo aprirà gratuitamente le porte dei 25 musei AMACI e di un migliaio di realtà in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un'occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell'arte contemporanea, portando la manifestazione organizzata da AMACI a essere considerata l'appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell'arte in Italia.

Dal 2005 a oggi la Giornata del Contemporaneo si è conquistata un'attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l'importante ruolo che ha saputo svolgere per la promozione della cultura contemporanea. L'incremento in termini di aderenti (dai circa 200 del 2005 ai 942 del 2014, passando per i 1050 del 2010) e di partecipazione (dai 95.000 visitatori della prima edizione ai circa 230.000 delle ultime) alle Giornate del Contemporaneo degli scorsi anni ha dimostrato con chiarezza la sempre maggiore attenzione che le realtà del contemporaneo prestano ad AMACI e alle sue iniziative: in undici anni la Giornata del Contemporaneo ha permesso infatti di concretizzare una mappa dell'arte di oggi che ha coinvolto non soltanto le grandi città ma anche i centri più piccoli, da sempre molto attivi, dove i musei hanno assunto il ruolo di poli culturali con la missione di presentare e valorizzare l'attività degli artisti contemporanei.

In questo contesto si colloca il Mac,n che anche quest'anno apre gratuitamente le porte ai visitatori nella giornata di sabato 10 ottobre offrendo al possibilità di visitare le mostre attualmente ospitate quali: “Playmuseum”, a cura di Giacomo Bazzani, mostra collettiva dei giovani artisti Jonathan Calugi, Lucia Mazzoncini, Matilde Montalti, Olga Pavlenko e Nadia Tirino, inserita nel progetto di rete Missing Masses/Masse Mancanti; “Muse in Faccende. Poesia, prosa, commedia, dramma... nei libri di Ferdinando Martini”, mostra bibliografica a cura di Lucia Chimirri.

Ma non finisce qui. A partire dalle 20.30 bambini e ragazzi (6–13 anni) potranno cimentarsi nel laboratorio gratuito tenuto dall'artista Nadia Tirino, all'interno della mostra Playmuseum.

A seguire, alle ore 21.30, concerto “The Beat Goes On” del duo Massimo Altomare (chitarra) – Lisa Kant (voce).

Massimo Altomare, artista eclettico sulla scena musicale dal 1973 (debutta come cantautore in duo con Francesco Loy: Loy&Altomare) e Lisa Kant, che vanta collaborazioni con i nomi più prestigiosi della musica nazionale e internazionale (Irene Grandi, Stefano Bollani, Bluvertigo, Dirotta su Cuba, Patty Bravo, Noemi, Grace Jones, Diaframma, Fargetta) presentano “The Beat Goes On”, un concerto ispirato al periodo rivoluzionario della “Beat Generation”, movimento giovanile sviluppatosi dal secondo dopoguerra, principalmente negli anni '50 negli USA e che ebbe il suo boom dal 1968 al 1971, nell'epoca delle contestazioni giovanili: l'opposizione alla guerra del Vietnam, gli Hippy di Berkeley e Woodstook.

Canzoni, costumi e racconti del periodo che trasformeranno il concerto, organizzato dall'Associazione Artmonia, in un vero e proprio viaggio nell'epopea beat, magistralmente condotto dai due artisti con ironia e divertimento.

Gli eventi sono sostenuti da Cir food

Ingresso gratuito a tutti gli eventi.

Prenotazione obbligatoria per laboratorio e concerto:
Mac,n tel. 0572 952 140 – 329 360 59 64

www.massemancanti.it

Alfredo Pirri, Passi

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere gratuitamente sulla tua email inviti ai nostri eventi, aggiornamenti e novità

Informativa PRIVACY | Se invece vuoi cancellare la tua iscrizione clicca qui