Museo di Arte Contemporanea e dell'900

it | en | fr |

Progetto di arte contemporanea

Missing Masses - Masse Mancanti 2015


Eventi › Missing Masses - Masse Mancanti 2015

Tre Comuni (Monsummano Terme, Quarrata e Serravalle Pistoiese), due fondazioni (Jorio Vivarelli e Giovanni Michelucci), un’associazione culturale (Uscita Pistoia) e l’Università di Firenze, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, hanno dato vita ad un progetto nuovo nel panorama nazionale di promozione dell’arte contemporanea. Missing Masses - Masse Mancanti produce nel corso del 2015 dodici eventi pubblici tra mostre, conferenze e residenze per artisti internazionali.

Tutti i progetti nei vari luoghi della rete creano forme nuove e sperimentali di scambio tra l’arte contemporanea, i cittadini e la teoria sociale. Alla ricerca di quelle “masse mancanti” che ancora oggi tengono unita e legano la società, si sperimentano progetti collaborativi tra imprese, teorici e artisti (Quarrata); si pensa il museo e la città a partire dall’esperienza dei bambini (Monsummano e Serravalle Pistoiese); si attiva una residenza per artisti internazionali sul rapporto tra arte e ecologia nella città di Pistoia (Fondazione Jorio Vivarelli); si porta l’arte contemporanea a contatto con la marginalità sociale (Fondazione Giovanni Michelucci); si riflette su questi cambiamenti grazie ad una lectio magistralis (Associazione Culturale Uscita Pistoia).

Il progetto Missing Masses - Masse Mancanti, a cura di Giacomo Bazzani, è realizzato da Comune di Monsummano Terme, Comune di Quarrata, Comune di Serravalle Pistoiese, Università di Firenze - Dipartimento di Scienze politiche e sociali, Fondazione Jorio Vivarelli, Fondazione Giovanni Michelucci e Associazione culturale Uscita Pistoia.
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, nell’ambito del progetto regionale “Cantiere Toscana Contemporanea”, e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.
Le iniziative presso la Fondazione Vivarelli sono realizzate in collaborazione con Piante Mati.
Le iniziative presso il Comune di Monsummano Terme sono sponsorizzate da CIR food.

 

PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE

Missing Masses 'Comune di Quarrata: Oltrecittà – Urban Factory. Laboratorio d’innovazione urbana
mostre:
13 - 17 maggio 2015 - Preview: Impulse Wave Of The Rock Chariot - Fuori Expo Regione Toscana - Milano, Chiostri dell’Umanitaria
14 - 29 luglio 2015 - Immagina su questo lato - presso lo spazio Hungry eyes - Cortona On The Move - Milano, via Vigevano 35
31 ottobre - 22 novembre 2015 Oltrecittà - Villa La Magia - Quarrata

artisti: Lisa Batacchi, Filippo Basetti, Chiara Bettazzi, Federico Cavallini, Vittorio Cavallini, Francecsca Catastini, Leone Contini, Federico Gori, Valentina Lapolla, Mona Mohagheghi, Rachel Morellet, Olga Pavlenko, Eva Sauer, Justin Randolph Thompson, Enrico Vezzi.

imprese aderenti:
Agriturismo Il Calesse (www.agritursmoilcalesse.it), Antico Birrificio Magni, Azienda Agricola Betti (www.fattoriabetti.it), Alexandro Fini (www.alexandrofini.com), Campaldino legnami (www.campaldinolegnami.it), Cappelli Divani (www.cappellidivani.it), Cassigoli (www.cassigolieditions.com), Cosmo Tre (www.cosmotre.it), Creazioni Divina, DEA (www.dea-italy.it), Elfi srl (www.elfisrl.net), Estro (www.estro.it), Fratelli Lunardi (www.fratellilunardi.it), Formitalia (www.formitalia.it), Giovannetti Collezioni (www.giovannetticollezioni.it), Gradi srl (www.gradiliving.com), Goldconfort (www.goldconfort.it), Il Laboratorio snc (www.illaboratoriosnc.it), Novo Italia (www.novoitalia.it), Oriental Caffè (www.oriental caffe.com), Parentesi Quadra (www.parentesiquadra.eu), Simand snc - Bianco Perla (www.simandsnc.it), Tesi Group (www.giorgiotesigroup.it), Torneria Denis Peruzzi

Artisti, teorici sociali dell'Università di Firenze, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e imprenditori della città di Quarrata sperimentano lungo tutto il 2015 nuove forme di condivisione dell’innovazione urbana. Realizzano opere pensate collettivamente a partire dalle emergenze cittadine, forme di processi produttivi sostenibili, nuovi modi di pensare il collettivo e i legami che tengono la società. La città di Quarrata diventa un laboratorio di innovazione sociale, estetica e teorica in grado di portare un significativo contributo al tema di Expo 2015 “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”.

Missing Masses 'Fondazione Jorio Vivarelli: Green City
La foresteria della Fondazione Jorio Vivarelli diventa un ponte tra la città di Pistoia e gli artisti internazionali che lavorano sul rapporto tra arte e ecologia. Nel corso del 2015 vengono ospitati artisti e teorici che soggiornano presso Villa Stonorov, entrando in contatto con il mondo culturale e imprenditoriale cittadino orientato all’economia delle piante. Le residenze sono volte a sviluppare il dibattito culturale in città attraverso incontri pubblici, sviluppare le connessioni della realtà artistica locale, produrre progetti pubblici da sviluppare in città.

Programma delle residenze:
8 - 13 giugno 2015: Barbara Steiner
12 giugno 2015: incontro pubblico presso la Fondazione Jorio Vivarelli


5 - 19 luglio 2015: Veit Stratmann
17 luglio 2015: incontro pubblico presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia


21 - 25 settembre 2015: Asa Sonjasdotter
24 settembre 2015: incontro pubblico presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia


11 - 18 ottobre 2015: Deirdre O'Mahony
16 ottobre 2015: incontro pubblico presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

settembre - novembre: Elisa Strinna

 

Missing Masses 'Mac,n - Museo d’Arte Contemporanea e del Novecento: PlayMuseum
16 settembre - 16 novembre 2015
Jonathan Calugi (visual design), Lucia Mazzoncini (teatro), Matilde Montalti (architettura), Olga Pavlenko (arti visive), Nadia Tirino (musica).


Cinque creativi contemporanei, appartenenti ad altrettante discipline, ripensano l’esperienza del museo d’arte contemporanea a partire dalle esperienze che ne possono avere i bambini. Non più opere mediate dalla didattica, ma è il museo e le opere stesse che si pongono dal punto di vista e della fruizione dei bambini. Questo non trasforma il museo in parco giochi, ma ne ripensa il ruolo e le funzioni contemporanee a partire da uno specifico target di cittadini.

 

Missing Masses 'Comune di Serravalle Pistoiese: Playing in the city. Serravalle contemporanea
3 - 25 ottobre 2015

Jonathan Calugi (visual design), Lucia Mazzoncini (teatro), Matilde Montalti (architettura), Olga Pavlenko (arti visive), Nadia Tirino (musica).


Cinque creativi contemporanei, appartenenti ad altrettante discipline, ripensano i luoghi pubblici della città di Serravalle pistoiese a partire dall’esperienza che ne possono avere i bambini. Strade, piazze, edifici e arredo urbano sono tradotti un nuove visioni della socialità utilizzando un differente, specifico punto di vista. Memorie e nuove forme di interazione legano il paesaggio urbano in modi contemporanei di intendere il legame sociale.

Missing Masses 'Associazione culturale Uscita Pistoia: L’arte e gli spazi del contemporaneo, incontri di approfondimento.
Nel corso del Novecento l’arte ha progressivamente espanso i suoi spazi e ambiti d’azione. Questo ha portato spesso ad una modifica del modo stesso di intendere il suo ruolo e le sue forme, di cui il progetto Missing Masses può essere considerato un recente esempio.

 

Missing Masses 'Fondazione Jorio Vivarelli in collaborazione con Fondazione Giovanni Michelucci: Hidden City – Città invisibili

Artisti, teorici sociali e cittadini in condizione di disagio sociale (detenuti, senza casa, profughi) collaborano alla progettazione di opere e interventi all’interno del proprio specifico contesto sociale.

Artista in residenza: Mario Rizzi, dicembre 2015.

per informazioni:
cell. 3496621241
press@missingmasses.it

www.massemancanti.it

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere gratuitamente sulla tua email inviti ai nostri eventi, aggiornamenti e novità

Informativa PRIVACY | Se invece vuoi cancellare la tua iscrizione clicca qui