Museo di Arte Contemporanea e dell'900

it | en | fr |

Presentazione libro

Raccontami la storia del Padule. La strage di Fucecchio del 23 agosto 1944: i fatti, la giustizia, le memorie


Eventi › Raccontami la storia del Padule. La strage di Fucecchio del 23 agosto 1944: i fatti, la giustizia, le memorie

 

Lunedì 16 maggio 2016 - ore 17

Per il ciclo “Monsummano... Incontri culturali”, organizzati dalla Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti e dall'Assessorato all'Educazione e Formazione, in collaborazione con l'A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) sezione di Monsummano Terme, lunedì 16 maggio 2016, alle ore 17.00 sarà presentato l'ultimo libro di Luca Baiada “Raccontami la storia del Padule – La strage di Fucecchio del 23 agosto 1944: i fatti, la giustizia, le memorie”, edito da Ombre Corte al Museo di Arte Contemporanea e del Novecento - Villa Renatico Martini di Monsummano Terme.

Luca Baiada, collabora a “Il Ponte”, “Questione giustizia” e altre pubblicazioni politiche e giuridiche. Ha pubblicato Operazione Alitalia. Affari e politica: un modello per il capitalismo italiano (2011).

Magistrato della corte militare d'appello di Roma, ha partecipato ai processi sulle stragi naziste, quellidell'armadio della vergogna, ha preso parte a decisioni nel processo Priebke, ha presieduto il processo Nordhorn per le stragi di Forlì ed è stato giudice per le indagini preliminari sulle stragi di Sant'Anna di Stazzema, La Romagna, Moggiona, Cutigliano, Pianosinatico, Artimino, Tavernelle e altre ancora.

Profondamente toccato dal processo sulla strage del Padule di Fucecchio, nella quale hanno perso la vita 174 persone, tra donne, anziani e bambini il 23 agosto 1944, ha studiato per anni questa parte di storia locale, intervistando i parenti delle vittime e i sopravvissuti, faticando a ricomporre gli stati d'animo, insieme ai documenti e ai semplici dati militari, criminali e giudiziari, ma trovando scritti, passioni, voci e persone.

Il volume si presenta, quindi, come una ricostruzione storiografica su una delle pagine di storia più drammatiche del nostro territorio, nel quale il nostro Comune ha avuto la maggior parte di vittime e dove lo stesso Baiada, riscopre i ricordi della sua famiglia che era sfollata in una zona non lontana dall'area dell'eccidio.

La presentazione, ad ingresso libero e alla quale parteciperà l'assessore alla Cultura Elena Sinimberghi, sarà a cura di Roberto Barontini, Presidente dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Pistoia

INFO: Biblioteca tel. 0572 959500

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere gratuitamente sulla tua email inviti ai nostri eventi, aggiornamenti e novità

Informativa PRIVACY | Se invece vuoi cancellare la tua iscrizione clicca qui