Museo di Arte Contemporanea e dell'900

it | en | fr |

I musei civici di Monsummano ottengono la qualifica di Museo di rilevanza regionale


Museo › I musei civici di Monsummano ottengono la qualifica di Museo di rilevanza regionale

Ancora un importante traguardo per i musei civici di Monsummano Terme, il Museo della Città e del Territorio e il Museo di arte contemporanea e del Novecento.

Le due istituzioni museali infatti hanno ottenuto dalla Regione Toscana la qualifica di “Musei di rilevanza regionale” ai sensi della Legge regionale n. 21 del 25 febbraio 2010.

Le istanze presentate sono state sessantaquattro, di cui solo ventotto hanno portato all’ambito riconoscimento e di queste due sono dei musei civici monsummanesi.

Il riconoscimento della qualifica di museo di rilevanza regionale presuppone il possesso di requisiti in linea con le ultime normative in materia, come la piena accessibilità e fruibilità delle strutture, quindi il loro adeguamento e la conformità alle normative vigenti sia in ordine alla sicurezza che all’accessibilità. Altro elemento cardine è la chiara destinazione d’uso della struttura e la presenza di una direzione scientifica oltreché di un regolamento di organizzazione che assicuri adeguati orari di apertura, la promozione di sussidi informativi e didattici, l’organizzazione di attività educative rivolte alle scuole e alle diverse tipologie di pubblico. Infine sono state determinanti anche le attività di rilevazione e di analisi della fruizione dell’utenza.

È stato quindi premiato l’impegno costante dell’Amministrazione Comunale di Monsummano Terme, ed in particolare dell’Assessorato alla Cultura, che ha sempre sostenuto i musei civici, facendone luoghi di aggregazione e veicoli di crescita personale e collettiva sia sul piano della formazione che su quello economico e turistico.

20.04.2012

 

GALLERY

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere gratuitamente sulla tua email inviti ai nostri eventi, aggiornamenti e novità

Informativa PRIVACY | Se invece vuoi cancellare la tua iscrizione clicca qui